Gli Scritti
La Pittura
Automobilismo
La comunitÓ del mattino Nel quotidiano
Contatti
 
 
Visita il sito Elogio del Dissenso

Cerca tra i contenuti del sito:

 
 
 
 

Aforismi

originali o riciclati


Apri le braccia al futuro: il meglio deve ancora venire

Non so dove vado, ma ho deciso di andarci.

L'importante è aver torto

Il torto è sempre del più intelligente

Andare d'accordo è litigare tenendosi per mano

Offendetemi e imparerò a non offendermi

Non ricordo più i miei ricordi!

Il saggio impara dallo stolto assai più di quanto lo stolto impari dal saggio

Il disaccordo è un rapporto privilegiato

Non bisogna ferire la suscettibilità: bisogna ucciderla

La disponibilità non va mai in vacanza

Il ricordo è memoria del passato o percezione del presente? 

Se scelgo di essere disponibile non sono più libero di difendermi dagli altri

Qualsiasi cosa ha senso se salva da una vita senza senso

La paura di perdere è l'anticipo della sconfitta

La novità non nasce dal nulla

Pace non è assenza di conflitti

È normale sentirsi incompresi, mentre è stupefacente sentirsi capiti!
Oscar Wilde diceva: «vivo nel terrore di non essere frainteso!».

Guai a porre in evidenza la propria mediocrità: equivale a proporre di essere mediocri.

La via di Cristo non è la sede di un cammino, ma un modo di camminare.

Quando si va d'accordo si litiga molto di più.

Sovente l'esortazione al silenzio maschera un'intolleranza per le opinioni altrui.

Io sono il punto di sintonia dove si manifesta e si esprime quel me stesso
che è coinvolto tutto attorno a me.

Se mi sento colmo di quel che so, quale spazio mi resta per quel che non so?

È difficile riconoscere un sapiente, perché bisogna essere sapienti per riconoscerlo.

Non è essenziale avere idee proprie, se si sanno riconoscere quelle buone altrui.

Chi va fuori di sé prima o poi rientra.

La nostra vita rispecchia il nostro essere. Se ci delude, siamo noi deludenti.

È più scemo chi crede a quel che non è vero o chi non crede a quel che è vero?

Potrebbe uno scemo non essere scemo?

Non è obbligatorio essere scemi per sempre.

Non metterti avanti, non ti seguo. Non metterti dietro, non ti guido.
Mettiti al fianco: cammineremo insieme.

Talvolta rido pensando alle cose ridicole che non conosco.

Quando sono convinto di non dover fare qualcosa per non subire spiacevoli conseguenze
sarei tentato di farla per dimostrare che ho ragione.

La mia pigrizia m'impedisce di essere totalmente pigro.

Quando Gesù Cristo diceva che è meglio dare che ricevere non si riferiva alle fregature.

Ho una sola certezza: quella di sbagliare. (Spero solo di non sbagliare troppo).

Dire stupidaggini humanum est, difenderle diabolicum.

Chi si lava spesso è pulito o sporco?

Guarda quella nave all'orizzonte: sembra una nuvola.
Guarda quella nuvola all'orizzonte: sembra una nave.

Rivoluzionario è colui che ha coraggio di conservare
quel che il conservatore ha paura di perdere.

Aspiro a diventare un estremista della moderazione.

Coraggio non è assenza di paura: è fare la propria parte tremando.

Non si può arrivare prima di partire.

Non si può guardare dietro l'angolo prima di esserci arrivati.

Non si può stare troppo tempo senza una strada.

Attenzione, con la scusa della ricerca, a non cascare nel turismo spirituale.

Nel nostro passato abbiamo tutti delle cose di cui vergognarci.
Chi non lo ricorda si vergogni della sua scarsa memoria.

A vergognarmi faccio presto, ma poi?

È l'umanità a essere composta da uomini, oppure sono gli uomini a formare l'umanità?

I plurali collettivi sono una bellissima forma d'espressione, ma non dimenticare
che soffrono le persone, non l'umanità; e muoiono di fame i bambini, non l'infanzia.

Sorridere nella buona e nella cattiva sorte è andare oltre la buona e la cattiva sorte.

Non sai mai bene che cosa hai detto finché non lo senti ripetere dagli altri.

Quando non si sa rispondere si usa dire che la domanda è priva di senso.

Se mi accusano di essere un criminale non mi offendo, perché so che non è vero.
Se mi accusano di essere un egoista mi offendo, perché probabilmente è vero.

Libertà è scegliersi la schiavitù preferita.

La paura di subire condizionamenti è il condizionamento peggiore.

Bisogna riscoprire i positivi banali.

Oggi non ricordi più quel che ti angustiava ieri.
Perché ti disperi per quello che non ricorderai domani?

L'uguaglianza tra ineguali è ingiustizia.

La giustizia è un compromesso umano per incapacità di trovare qualcosa di meglio.

Non dire mai: non ce la faccio. Potresti finire per crederti.

Amore è ritrovarsi continuamente spiazzati.

Il domani è un futuro irraggiungibile che è già cominciato oggi.

Oggi è il domani di cui ti preoccupavi ieri.

Mentre fai un lavoro non pensare a quel che dovrai fare dopo.

Bisogna aver fatto molto per capire di non aver fatto abbastanza.

Il sole non tramonti sulla tua rassegnazione. Il sole sorga sulla tua disponibilità.

Disgraziato colui che ha raggiunto un punto d'arrivo!

Amare è concedere il diritto a farsi maltrattare.

Sorridi e riceverai sorrisi

Se vuoi essere felice coltiva la gratitudine

Se vuoi far presto, rallenta

Sovente quel ch'è giusto è anche un po' sbagliato

Il positivo non è soltanto positivo.
Il negativo non è soltanto negativo

Il caso è lo spirito santo in incognito

Nemico del vero non è il falso ma il verosimile.

Il falso è sincero e mostra se stesso, il verosimile è ipocrita e ingannatore.

Non si possono vedere i propri occhi
(a meno di non usare uno specchio)

Il paradosso è come uno specchio che permette di vedere l'altra faccia della medaglia.

Se qualcuno ti fa un favore, non pretendere di sdebitarti ma conserva la gratitudine.
Ti sdebiterai facendo un favore a qualcun altro, quando ne avrai occasione.

La differenza tra l'uomo e Dio sta nel fatto che per Dio l'amore è irrinunciabile
mentre per l'uomo è un optional.

Le zanzare le uccido, e non mi sento colpevole.
Ma qual è il limite ove comincia il crimine?

L'autorità cattolica oggi non ha più alcun potere, ma i fedeli non se ne sono ancora accorti.
Per questo continuano a lamentarsi e a subirne l'autoritarismo.

Se sai stupirti di quanto incontri sul tuo cammino quotidiano
i tuoi problemi non ti angosceranno più.

Com'è buona la gente: nessuno oggi mi ha preso a pugni.

Come guida bene la gente. Succedono così pochi incidenti!

La buona fede è nemica della fede.

Mi meraviglio di tutto, anche di meravigliarmi.

Angeli e diavoli danzeranno insieme
e giocheranno insieme i loro piccoli.

Per crescere l'essere umano ha bisogno di superare ostacoli: le giustificazioni lo consolidano nei suoi limiti.

Due sono i giorni della mia vita che non mi appassionano: quello trascorso ieri e quello che sarà domani.

Le cose di questo mondo si dividono in due categorie: quelle poco importanti e quelle senza importanza alcuna.

La felicità non è un possesso ma una conoscenza.

Il saggio lotta per il meglio, ma è sempre contento di quello che ha.

Piango perché le rose hanno le spine.
Mi rallegro perché le spine hanno le rose.

Di nulla ce n'è tanto!

Lo sai o te l'hanno detto?

Paradiso è scambio di gratitudini.

Non vale quello che dico, vale quello che confermo.

 




[Scritti][Pittura][Automobilismo][Comunità][Quotidiano][Contatti]


© 2009 /2019 tutti i diritti riservati.